Tour Indians & Cowboys

11

Ago
2017

Tour Indians & Cowboys

Posted By : Agenzia La Classense/ 234

Prezzo Finito da: 3100.00 euro per persona

  • periodo migliore: da fine maggio a metà agosto
  • durata consigliata: almeno 14 notti come da seguente programma

Un viaggio nel vero West, immersi nell’autentica atmosfera dell’epopea della frontiera, sulle tracce dei pionieri, alla scoperta delle terre indiane tra parchi spettacolari e immense praterie.

partenza il sabato da Bologna

16 giorni 14 notti

voli di linea operati da Lufthansa

+

tour INDIANS & COWBOYS

15 giorni 14 notti

camera matrimoniale

tour con guida in italiano

hotel di categoria Turistica

trattamento: tutte le prime colazioni

inclusi tutti gli spostamenti, gli ingressi e le visite

2 notti a Denver                                 

1 notte a Cheyenne                            

2 notti a Rapid City                            

1 notte a Sheridan                             

1 notte a Cody                                   

2 notti a Yellowstone                         

1 notte a Pocatello                            

1 notte a Salt Lake City                      

2 notti a Moab                                   

1 notte a Denver                                

programma in sintesi:

“1° giorno – Italia / Denver

Arrivo a Denver e trasferimento libero in hotel.

Resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

Hotel Holiday Inn Cherry Creek

 

 

2° giorno – Denver

Prima colazione in hotel.

Giornata dedicata alla visita della città di Denver.

Denver è una città moderna dal tipico fascino urbano ma che riesce a combinare al tempo stesso anche il mistero e il romanticismo del “Vecchio West”. Situata a soli 1600 metri sul livello del mare, per cui è detta anche la “Mile High City”, essendo la sua altitudine equivalente alla misura di un miglio, Denver ha dato origine ad uno dei primi insediamenti dei ricercatori d’oro che ebbe luogo in seguito al ritrovamento di un granello del prezioso metallo. Da quel momento di fatti non vi furono ulteriori ritrovamenti di particolare rilievo ma nel 1859 William H. Larimer, senatore dello stato del Kansas, stilò un piano di sviluppo della città divenendone quindi ufficialmente il suo fondatore. Oggi Denver è un fiorente centro del commercio e della finanza mantenendo forti legami con il suo passato.

Hotel Holiday Inn Cherry Creek

 

 

3° giorno – Denver / Cheyenne

Prima colazione. Incontro in hotel con la guida e partenza per l’ascesa al Parco Nazionale delle Rocky Mountains attraverso la Trail Ridge Road. Le Rockies sono un comprensorio magnifico di cime montuose che costituiscono l’habitat di molta fauna selvatica. La strada panoramica del “Trail Ridge Road” si estende fino ai 3500 metri di altezza raggiungendo un Centro Visitatori Alpino da cui si possono godere viste spettacolari. Dal Farview Curve, punto panoramico ritenuto il tetto delle Rockies, si possono ammirare le Never Summer Mountains e la Kawuneeche Valley. Nel pomeriggio arrivo a Cheyenne, capitale dei rodeo nel vecchio West. Pernottamento.

Radisson Hotel Cheyenne

 

 

4° giorno – Cheyenne / Mammoth Site / Crazy Horse Memorial / Rapid City

Prima colazione. Il tour procede in direzione nord verso il South Dakota. A Hot Springs è prevista la visita al centro ricerca più grande al mondo sullo studio dei Mammut. Qui potrete visitare gli scavi paleontologici e osservare i fossili risalenti all’era glaciale esibiti esattamente nello stesso stato di ritrovamento. Si visiterà quindi il Crazy Horse Memorial, una grande scultura nella roccia in costruzione sulle Black Hills, nel South Dakota. La tappa finale di oggi sarà Rapid City dove sono previsti due pernottamenti.

Adoba Eco Hotel

 

 

5° giorno – Rapid City / Badlands / Rapid City

Prima colazione. Quest’oggi si farà visita al Parco Nazionale delle Badlands conosciuto per le caratteristiche colorazioni delle sue rocce con sfumature che vanno dal rosa al marrone. Anche in quest’area è facile ritrovarsi davanti a fossili di specie animali che un tempo popolavano queste aree: antichi cammelli, cavalli a 3 zampe, rinoceronti giganti e così via. Allo stesso modo il parco è popolato da una ricca fauna vivente come: bisonti, cervi, antilocapre americane, cani della prateria e coyote. Al termine della visita rientro a Rapid City. Pernottamento.

Adoba Eco Hotel

 

 

6° giorno – Rapid City / Mt Rushmore / Devils Tower / Sheridan

Prima colazione. Partenza da Hill City, una pittoresca cittadina, a bordo del “1880 Train”, storico treno a vapore, che attraverso le Black Hills condurrà fino a Keystone; successivamente visita all’iconico Monte Rushmore. Dalla Grandview Terrace si potranno ammirare le sculture dei 4 presidenti americani (George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln) e le pendici delle Black Hills del South Dakota. Attraverso una strada panoramica si raggiungerà poi il Devils Tower National Monument, un monolite che si erge a ben 386 metri sul livello del vicino fiume di Belle Fourche. Riconosciuto da molte tribù indiane del nord come il Bears Lodge, Devils Tower, è un sito sacro che molti Indiani d’America venerano. Il tour procede quindi per Sheridan, uno storico villaggio western. Pernottamento.

Hotel Best Western Sheridan Center

 

 

7° giorno – Sheridan / Cody

Prima colazione. Il tour oggi procede per la destinazione finale di Cody, passando attraverso la fitta vegetazione delle Bighorn National Forest, caratterizzate da prati rigogliosi, cascate e canyon profondi, continuando poi fino alle cime delle Big Horn Mountains e il panoramico Bighorn Pass. Nel pomeriggio a Cody, rinomata per il famoso personaggio di Buffalo Bill Cody, avrete del tempo a disposizione per visitare il Buffalo Bill Historical Center, il più completo museo dell’Old West dove si si trova un’ampia esposizione di manufatti e reliquie sul vecchio west ed una significativa sezione dedicata ai Nativi d’America che abitarono queste aree. In serata escursione opzionale per un Rodeo. Pernottamento.

Hotel Holiday Inn Buffalo Bill Village

 

 

8° giorno – Cody / Yellowstone

Prima colazione. Godetevi un’intera giornata nella visita del primo Parco Nazionale d’America: Yellowstone. Il Parco è notoriamente conosciuto per i suoi fenomeni geotermici di natura vulcanica: sorgenti di acqua calda, gorgoglianti pozze di fango e soprattutto geysers di cui senz’altro il più famoso al mondo è l’ Old Faithful. Questo geyser erutta i suoi getti di vapore, ad altezza varia dai 6 ai 22 metri a intervalli di 30 minuti circa.

Hotel Grant Village

 

 

9° giorno – Yellowstone

Giornata interamente a disposizione per scoprire le meraviglie di questo Parco Nazionale. Il Parco di Yellowstone rivela al suo interno attrattive non solo legate ai suoi caratteristici fenomeni vulcanici, ma anche alla presenza di una varia fauna selvatica libera di circolare nelle sue immense aree grazie soprattutto alla sua posizione isolata. I “residenti” più veterani e iconici sono senza dubbio i bisonti: incontrarne qualcuno durante il proprio percorso non sarà un evento così raro! La popolazione di questa specie raggiunge oggi i 3500 esemplari.

Hotel Grant Village

 

 

10° giorno – Yellowstone /Grand Teton National Park / Pocatello

Prima colazione. Lasciando oggi Yellowstone, sulla via per Jackson Hole, attraverserete le Montagne del Gran Teton. Il Teton Range è lungo 65km e vi si possono verificare copiose nevicate che raggiungono i 5 mt. di altezza. Il Grand Teton con i suoi 4.197 metri è il picco più alto del comprensorio. Nel 1820 Jackson Hole divenne famosa per il traffico dei cacciatori di pellicce i cosiddetti “fur trappers”. Con il successivo declino di questa attività, nel 1840, e quindi la relativa diminuzione di turisti “bianchi”, questi luoghi furono sempre meno frequentati fino al giorno in cui William C. “Teton” Jackson, famoso ladro di cavalli, iniziò ad usare l’area come rifugio. Oggi Jackson Hole mantiene la sua tradizione di cittadina “ranch” dal vivace passato cowboy. Il tour continua quindi per Pocatello.

Hotel Red Lion Hotel Pocatello

 

 

11° giorno – Pocatello / Salt Lake City / Provo

Prima colazione. Partenza in direzione sud attraverso una delle più belle “scenic routes” verso Salt Lake City dove all’arrivo è previsto un tour orientativo per conoscerne gli aspetti più significativi nonché la sua famigerata “Mormon Temple Square”. La città fu fondata nel 1847 da un gruppo di Mormoni pionieri che, guidati dal loro capo spirituale, Brigham Young, fuggivano dalla violenza e dall’ ostilità delle terre del Midwest. Salt Lake City è la capitale dello stato dello Utah e la più popolosa. La prima Ferrovia Transcontinentale portò alla città una maggiore crescita economica tanto da farle meritare il nome di “Crocevia del West.” Oggi l’industria mineraria è un importantissimo settore dell’economia. Nel 2002 la città ospitò i Giochi Olimpici Invernali. Continuazione per Provo. Pernottamento.

Hotel Holiday Inn Express Salt Lake City Downtown

 

 

12° giorno – Provo / Canyonlands / Moab

Prima colazione. Quest’oggi il tour punta a sud-est in direzione di Moab fino a Dead Horse Point da cui è possibile ammirare il suggestivo panorama di Canyonlands National Park, uno dei più visitati parchi americani, dove spiccano spettacolari formazioni dalla particolare varietà di colori. Altopiani, collinette, archi e pinnacoli dividono il Parco in tre distinte aree ognuna delle quali ne conferisce un particolare aspetto. Il Parco è il più grande nello Utah e il centro attorno al quale scorrono il Green e il Colorado River. In serata arrivo a Moab. Pernottamento.

Hotel Moab Downtown

 

 

13° giorno – Moab / Arches National Park / Moab

Prima Colazione. Al mattino visita al Parco Nazionale di “Arches”. Il Parco preserva più di 2000 archi naturali, composti di arenaria, tra cui anche il famosissimo Delicate Arch. Altre insolite formazioni testimoniano un territorio dalla millenaria storia geologica laddove anche i contrasti cromatici nell’insieme creano un paesaggio abbastanza unico nel suo genere. Pomeriggio a disposizione per partecipare a escursioni facoltative come, per esempio, rafting sul fiume oppure, semplicemente, fare un giro nel centro città. Pernottamento.

Hotel Moab Downtown

 

 

14° giorno – Moab / Denver

Prima colazione. Oggi il tour ritorna nella “Mile High City”, Denver, città che deve la sua fortuna alla grande epopea della corsa all’oro. Arrivo nel tardo pomeriggio. Pernottamento.

Hotel Denver Airport Marriott at Gateway Park

 

 

15° giorno – Denver / Italia

Prima colazione. In giornata trasferimento libero in aeroporto.”

+

assicurazione bagaglio e sanitaria

+

assicurazione annullamento

+

tasse aeroportuali

+

Esta

+

adeguamento carburante

Prezzo Finito da: 3100.00 euro per persona

Note:

  • in collaborazione con i fornitori più esperti, solidi ed affidabili; operativo e programma soggetti a verifica
  • prezzo soggetto a disponibilità e valido per prenotazioni effettuate da 3 a 6 mesi prima della partenza
  • prezzo per persona in camera doppia/matrimoniale interamente occupata; passaggi aerei in classe turistica
  • neonato 0-2 anni n.c.: gratuito; bambino 2-12 n.c.: – 30%
  • acconto pari al 25% in fase di prenotazione (salvo accordi diversi)
  • saldo a 30 giorni dalla partenza (salvo accordi diversi)